I malesseri della coppia

Come sta la tua coppia?
Non è una domanda inutile, anzi spesso è una domanda che ogni coppia dovrebbe fare a se stessa.
E invece spesso si sorvola, si soffre di qualcosa di indefinito. Un senso di incompletezza, di insoddisfazione e senza che ce ne accorgiamo la relazione si incammina verso una crisi che può avere conseguenze davvero drammatiche.
Se ci interroghiamo, se apriamo gli occhi e guardiamo ai sintomi premonitori, qualcosa si può fare prima che sia troppo tardi.
I sintomi sono dei segnali che ci indicano che qualcosa non va. Possiamo ignorarli e sperare che siano solo un momento di crisi passeggera: oppure possiamo attenzionarli e porvi rimedio prima che degenerino in maniera irreversibile. Vale per la vita biologica, psichica e di coppia.
I sintomi possono essere davvero tanti e non è facile evidenziarli tutti. Alcuni sono subdoli, apparentemente insignificanti, supponiamo passeggeri o che si nascondono in malesseri che riteniamo personali e che non c’entrano con la coppia.
Altre volte pensiamo che se qualcosa non va la colpa è tutta del partner e che ormai non c’è più niente da fare. Ci si butta in altre attività fuori dalla famiglia. Ci si dedica di più al lavoro, alla carriera. Gli uomini rimangono fuori casa più a lungo perché provano noia o disagio fra le mura domestiche. Lo stesso fanno le donne che lavorano e se invece stanno a casa cercano altre occupazioni, palestre, amiche o si rifugiano in momenti di shopping compulsivo che dona un surrogato di soddisfazione.
Quello che conta è fuori dalla coppia, fuori da casa. Inutili lunghe chiacchierate con questo e con quello e poi lunghi silenzi a casa, dove si parla solo di altro e di altri piuttosto che di se stessi.
In questi casi si pensa che non c’è alcuna crisi nella coppia, che è così che vanno le cose e rifiutiamo di occuparcene, di crearci il problema, al limite di farci aiutare o, se credenti, di rivolgerci insieme a Colui al quale ci siamo consacrati: Gesù Cristo.
Pensate che non vi riguarda? Tutte le coppie prima o poi attraversano momenti di crisi, ma non bisogna scoraggiarsi: l’amore insieme alle attenzioni necessarie possono guarirle.

Percorreremo pian piano quei sintomi che l’esperienza della mia vita di coppia e di quella ascoltata in tanti anni di confidenze mi hanno fatto maturare. Se volete aggiungere la vostra esperienza può fare bene a molte coppie che in questo momento stanno attraversando periodi più o meno difficili.
Voglio chiudere con una convinzione che mi è chiara:
Se finisce un amore, vuol dire che almeno uno dei due si è distratto.

Malesseri della coppia:
– Il valore di un bacio: se non ti bacio forse…
– La solitudine nella coppia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here