Elisabetta, donna fedele nell’attesa

Viveva ad Ain Karim, un paesino distante circa sei Kilometri da Gerusalemme. Il suo nome era Elisabetta (nome che significa "Il Signore ha giurato", oppure "Dio è perfezione"), ed era una discendente di Aronne, appartenente alla classe sacerdotale. Il suo sposo era un sacerdote...

Barnaba, figlio della consolazione

Il suo nome era Giuseppe, un levita originario di Cipro, il quale, nel momento in cui entrò a far parte dei discepoli, vendette un campo di cui era padrone e depose il ricavato ai piedi degli Apostoli. Ben presto diventò una persona che godeva...
Pubblicità

LITURGIA DELLA DOMENICA

(Anno B) III domenica di Avvento

«IN MEZZO A VOI STA UNO CHE VOI NON CONOSCETE» (Is 61,1-2.10-11; Lc 1; 1Ts 5,16-24; Gv 1,6-8.19-28)             Non si poteva più ignorare la persona...

IN SICILIANO

A fimmina aggubbata

(Luca 13, 10-17) Di sabatu, com'è solitu fari, nta sinagoga va Gesù a priari. Ci mettinu nte manu...

I ‘mmitati au gran banchettu

(Luca 14, 15-24) Unu di cumminsali era ncantatu, sintennu ca Gesù avìa parratu du gran banchettu ncelu priparatu pi...

U riccu e u poveru Lazzaru

(Luca 16, 19-31) C'era nta na cità di sta cuntrata un omu riccu ca tutta a jurnata sfardava...

U fatturi disonestu

(Luca 16, 1-9) Gesù, ca un si stancava d'insignari, a li so amici accuminciò a cuntari na parabbula:...

A parabbula di talenti

(Matteo 25, 14-30; Lc 19, 12-27) C'era na vota un riccu pussidenti c'avìa tanti tirreni e appartamenti, e...

I deci virgini

(Matteo 25, 1-13) U Regnu 'i Celi a cosa l'assumigghiu? - dici Gesù parrannu nta un curtigghiu. Iu...

ARTICOLI IN EVIDENZA