Divorziati e risposati, perchè no e quando sì alla Comunione

Saverio Schirò

Saverio Schirò

Amministratore del Sito. Appassionato di Spiritualità e Teologia

Potrebbe interessarti anche...

2 Responses

  1. Adriana scrive:

    Salve, io volevo chiedere: un uomo divorziato che si risposa con una donna che poi muore, può accostarsi all’Eucaristia?

  2. Saverio Schirò Saverio Schirò scrive:

    Cara Adriana, secondo la dottrina della Chiesa, un matrimonio è indissolubile “finché morte non li separi”. Dunque alla morte di un coniuge, l’altro è libero. Se una persona divorziata cessa la nuova relazione irregolare (per scelta o per morte del coniuge) può accedere legittimamente ai sacramenti. Lo stesso varrebbe se le persone conviventi si astenessero volontariamente dai rapporti sessuali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>